Come vedere le partite in streaming

C’era una volta il calcio visibile solo andando allo stadio. E come vedere le partite in streaming i tifosi nemmeno sapevano cosa volesse significare. Chi non poteva, poteva seguire le partite alla radio, in un crescendo di emozioni che l’immaginazione contribuiva a rendere un’escalation senza fine, merito anche dei bravi telecronisti, e ci sono ancora in Tutto il calcio minuto per minuto. Poi sono arrivate le tv: in principio si potevano vedere solo le partite della nazionale e quelle del mercoledì di coppa. Ma quando le tv si sono trasformate in pay tv, ecco che vedere il calcio si è trasformato da possibilità a esigenza. Prima di capire come vedere le partite in streaming è bene sottolineare che spesso quando si parla di streaming si pensa a quello pirata. In realtà lo streaming è una tecnologia utilissima messa a disposizione da siti ed emittenti private e pubbliche che consente a tutti di vedere un evento tramite internet.

sky-go

Come in tutte le cose però il business ha attratto chi non rispetta la legge, e i siti che offrono la possibilità di vedere le partite in streaming gratis, senza avere alcun abbonamento, nascono e muoiono ogni giorno. Per vedere le partite in streaming nella stragrande maggioranza dei casi bisogna avere un abbonamento alla pay tv che detiene i diritti di quella determinata manifestazione sportiva. Lo streaming illegale è destinato a scomparire perchè sono sempre più frequenti le battaglie di chi detiene i diritti per far rispettare la legge, e la vicenda di rojadirecta è soltanto l’ultima in ordine di tempo. Ma come detto esiste anche lo streaming legale, gratis e a pagamento. Vediamo come si può fare a vedere le partite in streaming senza violare la legge e usufruendo di ottima qualità.

Potrebbe interessarti la recensione su Redstream

Premium e Sky

La gran parte dei diritti tv sul calcio ormai è gestito in duopolio da Mediaset e Sky. Premium in questo periodo ha acquistato tutta la Champions e parte della serie A, Sky tutta la serie A, la serie B e l’Europa League. Ma le cose cambiano di anno in anno. Si può sottoscrivere un abbonamento annuale a una delle due piattaforme (o a entrambe se volete) e in questo modo avete diritto a vedere tutte le partite in streaming gratis tramite pc, smartphone e tablet grazie ai servizi per abbonati Sky Go e Premium Play. Sky offre anche la possibilità di vedere le partite in streaming senza abbonamento comprando il singolo evento o sottoscrivendo ticket mensili grazie a Sky Online. Premium per il momento non offre questa possibilità. Ma quando trasmette le partite in chiaro (capita con la Champions League) la partita è visibile in streaming gratis da tutti sul sito Sport Mediaset.

Rai

La Rai ormai compra poco e nulla dei diritti tv, accontentandosi, è brutto dirlo, delle briciole. E allora si può vedere la Coppa Italia e le partite della nazionale minore e maggiore. Anche in questo caso, via libera allo streaming gratis per tutti sul sito rai.tv che offre una buona qualità di servizio.