Come inserire Adsense su WordPress con WpTouch

Se volete sapere come inserire Adsense su WordPress con WpTouch siete nel posto giusto. Chi ha la fortuna di realizzare un buon numero di visite sul proprio sito e monitora con attenzione il traffico da analytics, si sarà sicuramente accorto di come il traffico da mobile stia diventando una parte sempre più consistente del totale. Un paio di anni fa in occasione di un incontro organizzato da Google per i publisher cui avemmo la fortuna e l’onore di essere invitati, gli esperti di Mountain View posero l’accento sull’importanza di ottimizzare il proprio sito per mobile.

Inserire Adsense su WordPress con WpTouch

Possiamo asserire che ci videro decisamente lungo, perchè se allora sembrava soltanto un consiglio per migliorare la user experience del sito, oggi diventa un passaggio fondamentale per non perdere conversioni, soprattutto se si lavora molto con Adsense. Chi non ha un sito web ottimizzato per mobile (smartphone, tablet, phablet e quant’altro) si sarà accorto che la navigazione sulle pagine del proprio sito da mobile diventa estremamente scomoda. L’unica azione che i lettori dovrebbero essere costretti a fare è lo scroll verticale, mentre sui siti non ottimizzati lo scroll a volte è necessario anche in orizzontale.

Come ottimizzare un sito wordpress per mobile

Il risultato finale è che la lettura diventa impossibile, il lettore ci abbandona, probabilmente la prossima volta non ci visita più, e quindi addio a traffico e ctr. Come ottimizzare un sito wordpress per mobile? Noi vi consigliamo di installare il plugin WpTouch, comodo e dall’ottima resa estetica. Ma come inserire Adsense su WordPress con WpTouch? Non dovete fare altro che installarlo dalla sezione plugin del vostro sito wordpress e attivarlo. Farà tutto lui. Nella maggior parte dei casi, le vostre pubblicità adsense verranno importate anche sulla versione mobile. In caso contrario non perdetevi d’animo.

Come inserire Adsense su WordPress con Wp Touch

Come inserire Adsense su WordPress con WpTouch

La versione free non offre l’opportunità di intervenire su Adsense, ma possiamo ovviare collegandoci via ftp al file Single.php del tema attivo in nomesito/wp-content/plugin/wptouchpro/themes. A questo punto possiamo inserire il primo codice subito sotto il titolo dell’articolo e uno alla fine. Se invece volete inserirne uno a metà articolo, dovete cercare la parte di codice <?php wptouch_the_content(); ?> e sostituirla con

<?php
$content = apply_filters(‘the_content’, $post->post_content);
$save = explode(“</p>”, $content);
$tcount=0; //dopo quanti paragrafi far apparire il banner
$adon=0;
foreach($save as $item) {
echo $item; //print the <p> block
echo “</p>”;
if(preg_match(‘/<p> /’,$item)==0 && $tcount>=1 && $adon==0) {
$adon=1;
?>
Inserisci il codice di Adsense
<?php
}
if(preg_match(‘/<p> /’,$item)==0 && $tcount>=4 && $adon==1) {
$adon=2;
?>
Adsense aggiuntivo
<?php
}
$tcount++;
}
?>

Al posto di “Inserisci il codice di Adsense” potete mettere il vostro codice (vi suggeriamo la versione ottimizzata per mobile 320×100 o i link 200×90). Potete replicare mettendone un altro al posto della scritta “Adsense aggiuntivo” facendo sempre attenzione a rispettare il regolamento Adsense che impone un massimo di tre annunci display e tre insiemi di link. Salvate tutto e godetevi il vostro nuovo sito ottimizzato per mobile con Adsense che manterrà alta l’immagine del vostro portale, facile da navigare e con le pubblicità al posto giusto per non far crollare il vostro Ctr. Se avete dubbi o difficoltà con WpTouch, non esitate a contattarci.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


What is 6 + 9 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)