Come aprire un e-commerce? I 10 trucchi per avere successo

Il mondo del commercio è cambiato radicalmente da quando internet ha introdotto la possibilità di acquistare la merce online. Un cambiamento per i clienti ma anche per i venditori, che hanno scoperto un modo veloce e profittevole per raggiungerli. L’e-commerce è una possibilità che può essere sfruttata anche da chi nel mondo del commercio non c’è mai stato, e che permette di bypassare problemi non da poco come l’affitto di un locale, l’assunzione di personale e i rischi connessi al sobbarcarsi spese che non è detto vengano ripagate dalla riuscita dell’impresa.

Come aprire un e-commerce

Facciamo un esempio: hai la passione di realizzare borse in feltro, bomboniere in fimo o sei un artista e vuoi vendere le tue opere? Aprendo un e-commerce, magari con una buona ottimizzazione seo che ti consente di farti trovare sui motori di ricerca con le giuste parole chiave, puoi vendere i tuoi oggetti direttamente ai clienti interessati.

Per farlo, si possono utilizzare servizi già pronti, come ad esempio un negozio su Amazon o ebay dove creare una vetrina, oppure acquistare un dominio e uno spazio Web su cui installare un CMS (content management system) e realizzare un sito. Ci si può industriare da soli, se si ha un minimo di dimestichezza, o ci si può affidare a un professionista. ecommerce-forniture-768x4501

Esistono anche servizi di logistica per e-commerce in grado di assicurare un servizio completo che comprende sia la realizzazione tecnica e grafica che la gestione in outsourcing del magazzino dei beni. In questo modo ci si può affidare a un fornitore specializzato in grado di gestire il business per quel che riguarda il servizio web e il servizio di logistica ottimizzando tempi costi e risultati.

Ecco dieci consigli per realizzare un e-commerce di successo:

1) Individuare con precisione il prodotto che si vuole vendere

2) Specializzarsi provando a offrire qualcosa di diverso rispetto alla concorrenza

3) Studiare la nicchia di mercato intercettando i bisogni non soddisfatti dei clienti

4) Proporre prezzi competitivi ma non troppo bassi per evitare che i clienti si possano porre dubbi circa la qualità del prodotto offerto

5) Limitare le spese di spedizione

6) Studiare offerte e pacchetti vantaggiosi

7) Farsi conoscere tramite social network

8) Studiare una grafica accattivante che colpisca la clientela

9) Fornire un servizio di assistenza affidabile

10) Puntare sul passaparola, chiave del successo di qualunque attività commerciale

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


What is 5 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)