Newsletter come strumento di marketing

Newsletter come strumento di marketingNewsletter come strumento di marketing

Se hai un sito con un buon numero di visitatori, che tratta un argomento verticale, probabilmente non stai sfruttando il tuo business fino in fondo come potresti. Uno dei canali più proficui e profittevoli, ma al contempo più snobbati, è quello della newsletter. La newsletter è un’iscrizione che consente ai tuoi lettori di ricevere notizie via mail dal tuo sito.

Occhio alla misura

Diciamo subito che inondare di email gli iscritti alla tua newsletter è certamente una pessima idea. Bisogna dosare sapientemente il numero di mail da inviare, sia nella quantità che nella qualità, per non rischiare l’effetto spam. Invia solo email che credi possano essere davvero interessanti per i tuoi lettori. Quante volte alla settimana? Vietato farlo ogni giorno, diciamo che una-due volte la settimana al massimo sarebbe l’ideale.

Come raccogliere adesioni

Se hai un buon numero di visitatori sul tuo sito, dopo esserti registrato a una piattaforma per invio newsletter professionale o aver installato un plugin (su sito WordPress), puoi inserire il widget sul tuo sito nella sidebar. Oppure industriarti per realizzare un pop up, anche se sconsigliamo questo genere di proposta invasiva che spesso viene chiusa automaticamente dall’utente. Ricorda che ti interessa avere solo iscritti realmente interessati alla tua newsletter, dunque forzare la mano può essere controproducente.

Sponsorizza anche su Facebook la tua nuova newsletter. Se hai un gruppo o una pagina collegata al tuo sito con un buon numero di utenti, puoi realizzare post ad hoc o inserire il widget apposito che Facebook supporta. Prova anche a proporre la tua newsletter su altri gruppi. Ovviamente a tema.

Prova anche con Google

Se il tuo sito si posiziona facilmente su Google, non sarebbe male nemmeno pensare di realizzare una pagina con contenuto e widget chiamata “Newsletter tuo argomento”. Ad esempio “Newsletter cucina” o “Newsletter calciomercato”. Se hai buone conoscenze seo e di posizionamento sui motori di ricerca, non ti dovrebbe essere difficile riuscirci considerato che la concorrenza sarà bassissima (nessuno fa posizionamenti di questo genere, per il momento, dunque approfitta e portati avanti con il lavoro). Se non sai come fare, contattaci e ti daremo una mano.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


What is 15 + 10 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)