Saturday September 20th 2014
Pubblicato il: martedì, novembre 12th, 2013

Legge stabilità 2014: ultimi aggiornamenti su pensioni, scuola quota 96, Imu 2013 e no tax area

Sono stati più di 3 mila gli emendamenti presentati dalle varie forze politiche, di maggioranza e di opposizione, alla legge di stabilità 2013 – 2014: districarsi tra questo marasma di proposta non è semplice ma noi proveremo a farlo.

Innanzitutto c’è da dire che ci sono diversi aggiornamenti riguardo gli argomenti di maggiore interesse per l’opinione pubblica, ossia pensioni, scuola, nuova tassa sulla casa e Imu 2013. In secondo luogo bisogna sottolineare come diversi emendamenti saranno fatti decadere dagli stessi partiti, come annunciato da Zanda del Pd, o saranno dichiarati inammissibili.

Le proposte di modifica all’ex legge finanziaria che passeranno questa prima tagliola approderanno in Aula per la discussione ed eventuale approvazione non prima della prossima settimana. Sulle pensioni le principali ipotesi di modifica riguardano l’estensione della indicizzazione piena degli assegni pensionistici rispetto al costo della vita: la soglia di adeguamento del 100% passerebbe dai 1500 euro lordi mensili ai 2500 euro.Legge stabilità 2014: ultimi aggiornamenti su pensioni, scuola quota 96, Imu 2013 e no tax area

La copertura per questo provvedimento verrebbe dall’abbassamento del tetto del contributo di solidarietà, riguardante le cosiddette pensioni d’oro, dai 150 mila euro lordi annui inizialmente previsti ai 90 mila.

Sulla scuola ed in particolare sulla vicenda dei quota 96 non ci sono novità dagli emendamenti, ma solo un impegno del governo a risolvere la questione su un ordine del giorno presentato a margine del decreto istruzione recentemente approvato dal Parlamento.

Sulla questione seconda rata dell’Imu 2013 non ci dovrebbero essere sorprese: il Presidente del Consiglio Enrico Letta ha confermato che non si pagherà, mentre c’è un pesante scontro tra Pd e Pdl sulla Trise, la nuova tassa sulla casa che dovrebbe sostituire dal 2014 Imu e Tares.

Infine è in cantiere l’ipotesi di innalzare la no tax area, ossia il limite al di sotto del quale tutti i cittadini, anche i più ricchi, non pagano le tasse, dagli attuali 8 mila euro per i dipendenti e 7 mila e 500 euro per i pensionati a 12 mila euro. Una norma che significherebbe reperire risorse consistenti e che sta destando più di una perplessità in seno alla stessa maggioranza che appoggia il governo.

Leave a Comment

What is 13 + 14 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)

Altre notizie

Ucraina, Poroshenko scioglie Parlamento
Ucraina, Poroshenko scioglie Parlamento

Il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha deciso di sciogliere il Parlamento, aprendo in questo modo la strada alle [Read More]

Draghi e Yellen, ottimismo per le borse in attesa della QE per la Bce
Draghi e Yellen, ottimismo per le borse in attesa della QE per la Bce

Buon inizio di settimana e discreta fine di agosto per i mercati anche grazie ai segnali positivi che arrivano dal [Read More]

Bimbo di 3 anni travolto e ucciso da pirata della strada a Ponte Nuovo (Ravenna)
Bimbo di 3 anni travolto e ucciso da pirata della strada a Ponte Nuovo (Ravenna)

Tragedia nel Ravennate dove un bimbo è stato travolto e ucciso in strada. In queste ore è scattata la caccia al [Read More]

Dell’Utri torna dal Libano in Italia: 7 anni di carcere
Dell’Utri torna dal Libano in Italia: 7 anni di carcere

Torna in Italia Marcello dell’Utri. Dopo essere stato estradato dal Libano, è arrivato in aereo a Fiumicino [Read More]

Uomo corre nudo in bici a Bologna: dice “Volevo provare l’ebrezza”
Uomo corre nudo in bici a Bologna: dice “Volevo provare l’ebrezza”

Stupore, paura e qualche risata per la comparsa in pieno centro a Bologna di un umo nudo in bici. Si tratta di un [Read More]

Interesting Sites

    Insider

    Archives