Sunday September 21st 2014
Pubblicato il: lunedì, novembre 26th, 2012

Parma-Inter streaming: diretta video gratis live su pc se abbonati, tutti i modi per seguirla online

Parma-Inter streaming: diretta video gratis live su pc se abbonati, tutti i modi per seguirla onlineIl posticipo serale del lunedì vedrà scendere in campo tra poche ore, per l’esattezza alle ore 21, Parma e Inter. Il match potrà essere visto gratis in diretta streaming su pc, iPhone o altro smartphone, iPad oppure un qualsiasi altro tablet, soltanto se abbonati a Sky e Mediaset Premium.

Ma non sarà l’unica maniera di seguire l’attesa sfida del Tardini: infatti per conoscere gli aggiornamenti live della partita basterà connettersi ai siti internet dei maggiori quotidiani sportivi italiani, dove si potrà anche leggere la cronaca delle azioni principali, oltre che gli eventuali marcatori.

Infine, grazie a Youtube, si potrà vedere in anteprima sul proprio computer il video relativo ai gol dell’incontro. Incontro che per l’Inter assume un significato particolare, visto che vincendo si porterebbe soltanto ad un punto dalla prima in classifica, la Juventus, ieri sconfitta dal Milan tra le polemiche.

Invece il Parma proverà a mettere il bastone tra le ruote della truppa capitanata da Zanetti e proseguire in questo modo il suo cammino verso una tranquilla salvezza. Per quanto riguarda le probabili formazioni, sia i ducali che i neroazzurri dovrebbero schierarsi con il 3-5-2.

Donadoni ha il dubbio tra chi affiancare a Paletta e Lucarelli in difesa: il ballottaggio è tra Zaccardo e Benalouane. A centrocampo, vista l’indisponibilità per infortunio e squalifica di Galloppa e Parolo, giocherà come regista Valdes con Musacci e Marchionni ai suoi lati. Sulle fasce agiranno Rossi e Gobbi, mentre in avanti ci saranno l’ex di turno Biabiany e Amauri.

Tra le fila interiste i maggiori dubbi sono nel reparto mediano: si giocano una maglia da titolare il giovane Duncan, Pereira e Coutinho. Per il resto scelte scontate, con Zanetti, Cambiasso, Guarin e Nagatomo che completeranno il centrocampo. In porta Handanovic, in difesa il roccioso trio composto da Juan Jesus, Ranocchia e Samuel, mentre in attacco, vista la squalifica di Cassano, la coppia sarà formata da Milito e Palcio.

Il tecnico dell’Inter Andrea Stramaccioni ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa: “E’ un campo difficile ed io l’ho appreso velocemente, perché lì abbiamo maturato la prima sconfitta. Il lavoro di Donadoni è sotto gli occhi di tutti, ma dopo le ultime due partite l’Inter ha bisogno di ritrovare sul campo quei punti di forza che ci hanno permesso di essere tra le prime. Non voglio un’Inter serena in campo, voglio rivedere la fame che ci ha portato al secondo posto. E’ riduttivo dire tridente sì, tridente no: contro i campioni d’Italia lo abbiamo schierato e abbiamo dominato, ma per la mia analisi non è così”.

Poi a proposito della sua squalifica: “A livello di squadra siamo concentrati sulla partita col Parma senza alcun condizionamento per quello che è successo col Cagliari: non siamo stati fortunatissimi negli episodi, ma sono sicuro che domani vincerà sul campo la squadra migliore. Ringrazio gli avvocati Raffaelli e Capellini per quello che hanno fatto: meritavo di essere allontanato dal campo perché ho prestato in maniera plateale anche se umana, ma in base alle norme non meritavo la squalifica e quindi trovo giusto che io sia in panchina domani. E’ stata una reazione di calcio, sincera e spontanea, ma ci tengo a ribadire che non ho offeso nessuno perché non è nel mio modo di essere. Il bello di questo sport è che viene valutato dall’occhio umano e rimango di questa idea anche se gli episodi sono contrari a noi: ogni introduzione della tecnologia sarebbe una rivoluzione epocale”.

Non ci sarà invece Cassano fermato dal giudice sportivo per due giornate: “Quando mi hanno placato non ho capito chi era stato, speravo che questo suo gesto portasse alla riduzione di una giornata: è un’assenza pesantissima ed ha ragione Leonardi a dire che conta di più la sua che la mia. Non è stata una cassanata e mi fido di lui e di quelli che erano vicino a lui: mi hanno assicurato che è stata una protesta veemente ma non è andata oltre i limiti, anzi lo vedo come un’attaccamento alla maglia e verrà a Parma anche se squalificato. E questa la dice lunga su Antonio”.

Ecco l’opinione dell’allenatore romano sul ritorno di Guarin, sulle assenze e sull’oggetto misterioso Pereira: “So che nelle ultime partite abbiamo concesso un po’ troppo, ma non mi piace piangere per le assenze: detto questo, diventa fondamentale il recupero di Fredy avendo fuori cinque giocatori nello stesso reparto perché siamo in difficoltà come lo sarebbe qualunque squadra. La settimana scorsa ci mancavano i tre centrali difensivi migliori: Chivu, Samuel e Ranocchia. Anche la Juve avrebbe sofferto senza Barzagli, Bonucci e Chiellini… L’Inter prova a vincere tutte le partite e quindi abbiamo un assetto equilibrato ma volto all’aspetto offensivo perchè questa è la mia mentalità. Pereira? Sono soddisfatto, non ricordo un giocatore che appena calato in una nuova realtà si ambientino subito. Nel suo ruolo abbiamo preso il migliore sul mercato e insieme a Nagatomo rappresenta il futuro dell’Inter. Aspetterei a giudicarlo e tornando indietro lo riprenderei”.

Infine Stramaccioni ha così commentato le dure parole di Moratti dopo il pareggio casalingo con il Cagliari di domenica scorsa: “La cosa più bella che riscontro adesso all’Inter è che siamo veramente uniti: presedente, dirigenti, allenatore, squadre e tifosi. Nelle sue parole c’è il pensiero di tutti.

Il mister del Parma Roberto Donadoni appare fiducioso sulle possibilità dei suoi contro la corazzata Inter: “Abbiamo di fronte un’ottima squadra, che ha fatto grandi risultati fuori casa. Sappiamo di che livello è il nostro avversario, ma vogliamo comunque fare la nostra partita senza rinunciare a nulla. Abbiamo una grande occasione, una partita importante da disputare, e dobbiamo cercare di coglierla. Ovviamente mi auguro un risultato positivo, ma noi dobbiamo metterci tutte le nostre energie per far sì che questo avvenga. L’Inter ha degli attaccanti importanti. E’ una squadra con un potenziale impressionante. Palacio o Milito sono i finalizzatori di un gioco, ma ce ne sono anche altri perché spesso fanno da specchietto per le allodole concedendo diverse soluzioni ai compagni”.

Qui di seguito le probabili formazioni di Parma e Inter:

PARMA

(3-5-2): 83 A. Mirante; 5 C. Zaccardo, 29 G. Paletta, 6 A. Lucarelli; 87 A. Rosi, 32, M. Marchionni, 10 J. Valdes, 19 G. Musacci, 18 M. Gobbi; 11 C. Amauri, 7 J. Biabiany.

A disposizione: 1 N. Pavarini, 91 P. Bajza, 3 E. Mac Eachen, 4 S. Morrone, 9 I. Belfodil, 17 R. Palladino, 20 A. Acquah, 21 N. Sansone, 28 Y. Benalouane, 77 S. Ninis, 39 I. Fideleff, 88 D. Pabon.

Allenatore: Donadoni.

INTER

(3-5-2): 1 S. Handanovic; 23 A. Ranocchia, 25 W. Samuel, 40 G. Juan Jesus; 55 Y. Nagatomo, 4 F. Guarin, 19 E. Cambiasso, 4 J. Zanetti, 31 A. Pereira; 8 R. Palacio, 22 D. Milito.

A disposizione: 12 L. Castellazzi, 27 V. Belec, 6 M. Silvestre, 11 R. Alvarez, 17 M. Mariga, 24 M. Benassi, 7 P. Coutinho, 33 I. Mbaye, 41 A. Duncan, 42 C. Jonathan, 88 M. Livaja.

Allenatore: Stramaccioni.

 

DIREZIONE DI GARA

Arbitro: Banti

Assistenti: Di Fiore-Giallatini

Quarto uomo: Liberti

Assistenti di linea: Valeri-Baracani

 

Leave a Comment

What is 7 + 15 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)

Altre notizie

Ucraina, Poroshenko scioglie Parlamento
Ucraina, Poroshenko scioglie Parlamento

Il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha deciso di sciogliere il Parlamento, aprendo in questo modo la strada alle [Read More]

Draghi e Yellen, ottimismo per le borse in attesa della QE per la Bce
Draghi e Yellen, ottimismo per le borse in attesa della QE per la Bce

Buon inizio di settimana e discreta fine di agosto per i mercati anche grazie ai segnali positivi che arrivano dal [Read More]

Bimbo di 3 anni travolto e ucciso da pirata della strada a Ponte Nuovo (Ravenna)
Bimbo di 3 anni travolto e ucciso da pirata della strada a Ponte Nuovo (Ravenna)

Tragedia nel Ravennate dove un bimbo è stato travolto e ucciso in strada. In queste ore è scattata la caccia al [Read More]

Dell’Utri torna dal Libano in Italia: 7 anni di carcere
Dell’Utri torna dal Libano in Italia: 7 anni di carcere

Torna in Italia Marcello dell’Utri. Dopo essere stato estradato dal Libano, è arrivato in aereo a Fiumicino [Read More]

Uomo corre nudo in bici a Bologna: dice “Volevo provare l’ebrezza”
Uomo corre nudo in bici a Bologna: dice “Volevo provare l’ebrezza”

Stupore, paura e qualche risata per la comparsa in pieno centro a Bologna di un umo nudo in bici. Si tratta di un [Read More]

Interesting Sites

    Insider

    Archives