Napoli Milan streaming:diretta gratis video online live su Sky go e Premium Play solo per abbonati

Oggi, 17 Novembre 2012 allo stadio San Paolo di Napoli si disputerà il secondo anticipo della tredicesima giornata di campionato tra Napoli e Milan.

La gara sarà trasmessa alle ore 20,45 in diretta tv sulle piattaforme Sky Calcio e Premiun Calcio ed in streaming su Sky Go e Premium Play.

Il Napoli, dopo la bella vittoria nel posticipo di domenica scorsa allo stadio Marassi contro il Genoa per 4-2, ha recuperato punti preziosi nei confronti dell’Inter  seconda in classifica.

La squadra partenopea ha totalizzato fino ad ora 26 punti con otto vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Il Milan, invece, è reduce dalla pesante sconfitta subita in casa ad opera della Fiorentina e dovrà stasera cercare in tutti i modi il riscatto.

Un ulteriore passo falso avvicinerebbe la squadra rossonera  alla pericolosissima zona retrocessione e potrebbe provocare l’esonero dell’attuale allenatore Massimiliano Allegri.

Il Milan ha collezionato in campionato nei primi dodici turni il misero bottiNapoli-Milan-streaming-diretta-gratis-video-online-live-su-Sky-go-e-Premium-Play-solo-per-abbonatino di 14 punti con quattro vittorie, due pareggi e ben sei sconfitte.

Oggi ci sarà anche la sfida tra i due capocannonieri del campionato di serie A Edison Cavani e El Shaarawy entrambi a quota otto reti.

Edison Cavani,ormai, è un campione già consacrato, mentre El Shaarawy è una grande promessa che si sta rilevando pian piano essenziale nella squadra del Milan.

Casa Napoli: L’allenatore  Walter Mazzarri ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nella conferenza stampa pre-gara: “Ma Per la sfida di domani fortunatamente ho visto che i ragazzi sono tutti carichi e stanno bene. L’unica nota stonata è solo Pandev che non riuscirà a recuperare per domani sera. Contro i rossoneri sarà una partita difficilissima ed io ho preparato una gara dove i giocatori non dovranno mai abbassare la guardia. Il Milan anche se non attraversa un buon periodo arriverà a Napoli con la voglia di strafare e di fare punti importanti, soprattutto per risalire la classifica. C’è anche da dire che i calciatori del Milan dopo la visita del loro presidente, vorranno dare il massimo. Loro rispetto a noi sono molto più tranquilli, non hanno niente da perdere, noi si, e questa cosa non mi fa stare assolutamente tranquillo. Domani sera se entriamo in campo con la giusta mentalità e con la voglia di vincere, possiamo mettere in difficoltà il nostro avversario e far bene. Tra i miei ragazzi c’è grande sintonia e quando tutti stanno bene possiamo battere chiunque.

Insigne? Lorenzo deve giocare come fa sempre, con determinazione e con tantissima concentrazione. Deve lottare per la squadra e deve dare il meglio di se stesso, anche perché è napoletano e quindi sente di più le gare e soprattutto i risultati.

Zuniga? L’ho visto super carico, e molto pimpante, non vede l’ora di rientrare per dare come al solito il 100%. Si è allenato bene e per tutta la settimana, quindi domani sarà sicuramente al top. Il modulo per domani? Sto provando tanti moduli, ma non posso dire quali sono”.

L’allenatore Mazzarri alla fine opterà per il modulo 3-4-2-1.

In porta sarà schierato De Sanctis, il trio dei difensori centrali sarà composto da Campanaro, Cannavaro e Gamberini, a centrocampo sulle fasce agiranno Maggio e Zuniga, mentre i tre quartisti saranno Hamsik e Insigne, l’unica punta sarà Cavani.

Casa Milan: L’allenatore della squadra rossonera, in settimana, ha chiesto ai suoi giocatori il massimo dell’impegno per la gara di stasera contro il Napoli con le seguenti parole :”Il problema non sono le gambe ma la testa  Per voi che si perda o si vinca non fa differenza. Ma al Milan ciò non deve succedere. Così andiamo in B.  Non ho visto un contrasto in venti minuti di gioco. Voi non ci siete con la testa”.

Poi, in conferenza stampa pre-gara ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulla gara contro il Napoli di stasera: “Hanno giocatori importanti, sarà una gara dura. Quasi sicuramente con Mexes e Acerbi in difesa per contrastare Cavani, Insigne, Hansik che sono grandi giocatori. Il Napoli è una squadra che non ha mai perso in casa, ha ottima qualità e gioca molto bene in contropiede. Bisognerà stare attenti, giocare bene e con grande intensità. Non siamo in grado di giocare male e vincere, dobbiamo giocare da squadra. Con la Fiorentina nel secondo tempo forse siamo stati poco brillanti, ma i gol li abbiamo subiti per errori gravi. Bisogna cambiare atteggiamento in situazioni in cui ci rilassiamo. Il mister rossonero ha così commentato la visita alla squadra del Presidente del Milan Silvio Berlusconi: “è sempre importante e fa da stimolo. Capisce il momento di difficoltà che abbiamo e ci ha spronato a fare meglio con tutta la serenità. Ho parlato con lui dopo la gara con la Fiorentina, voleva capire la situazione. Ma non è una questione di moduli, dobbiamo migliorare l’atteggiamento mentale che fa sì che subiamo troppo gol. Abbiamo lasciato tanti punti per strada, ma abbiamo il tempo per riprendere il cammino. Ci aspetta un mese importante con 8 partite, due di Champions fondamentali, speriamo ne basti una, e altre di campionato. Siamo molto arrabbiati, perché la Fiorentina ci poteva dare continuità di risultati, così non è stato, e bisogna avere il carattere giusto per tirarci fuori da questa situazione. Siamo tutti sotto osservazione. Nessuno vuole lasciare il Milan, abbiamo questa possibilità e dobbiamo mantenercela. Io ho delle mie idee tecniche e tattiche ma la squadra ha tempo per riprendersi con questa rosa. Alla base credo ci sia bisogno di interpretare le partite in un modo e con un atteggiamento diverso. E’ un momento importante della stagione ma non va scambiata ansia e nervosismo con concentrazione e serenità”.

La squadra rossonera sarà schierata con il modulo 4-3-3.

A difendere la porta del Milan ci sarà Abbiati, mentre in difesa i centrali saranno Mexes e Acerbi, sulle fasce agiranno De Sciglio e Costant, il rombo di centrocampo sarà composto da Montolivo, De Jong e Nocerino, sulla trequarti agiranno Emanuelson e El Shaarawy,unica nota positiva in casa Milan di questo inizio di campionato e in attacco sarà schierato come unica punta Pazzini.

Ecco le probabili formazioni che scenderanno stasera in campo:

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Camapagnaro, Cannavaro, Gamberini, Maggio, Dzemaili, Inler, Zuniga, Hamsik, Insigne, Cavani.

Allenatore: Mazzarri

A disposizione: Rosati, Colombo, Aronica, Britos, Fernandez, Grava, Dossena, Mesto, Donadel, El Kaddouri, Vargas.

Milan (4-3-3): Abbiati, De Sciglio, Mexes, Acerbi, Constant, Montolivo, De Jong, Nocerino, Emanuelson, Pazzini, El Shaarawy.

Allenatore: Allegri

A disposizione: Amelia, Gabriel, Yepes, Zapata, Flamini, Boateng, Niang, Bojan, Robinho, Pato.

 

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


What is 15 + 13 ?
Please leave these two fields as-is:
IMPORTANT! To be able to proceed, you need to solve the following simple math (so we know that you are a human) :-)